Il Giardino Botanico

Il Giardino Botanico È Un Luogo Tranquillo Dove Ammirare La Natura E Approfondire La Conoscenza Della Storia Brasiliana.

La flora della città di Rio è vivace e piena di colore quanto i suoi abitanti. Il Jardim Botânico, l'orto botanico nella zona sud, vicino alla laguna Rodrigo de Freitas a nord di Leblon e Ipanema, è un'incredibile oasi piena di piante tropicali. L'aria è sempre pervasa dai dolci aromi dei fiori e degli alberi da frutta, e dalle melodie del canto degli uccelli tropicali. Il giardino è ubicato al centro dell’omonimo quartiere residenziale, lungo la via principale, Rua Jardim Botânico, che conduce alla foresta di Tijuca. La zona si trova sotto l'ascella destra della statua del Cristo Redentore, il simbolo più famoso di Rio, e durante il Carnevale di Rio, una band di strada chiamata Suvaco do Cristo (ascella di Cristo), organizza una festa di strada lungo le vie del giardino botanico. Il giardino fu fondato nel 1808 da Giovanni VI del Portogallo ed è aperto al pubblico dal 1822.

Un paradiso tropicale nel cuore della città

Il giardino botanico ospita oltre 2.600 specie di piante e una fauna selvatica abbondante. Artefice del suo fascino è il perfetto mix tra la flora dalla foresta tropicale, e i numerosi laghetti e sculture che costellano gli oltre 140 ettari del giardino. Il giardino ospita scimmie uistitì e tucani, ed è un vero paradiso per moltissime farfalle dai colori brillanti. Il modo migliore per godere del giardino botanico è di fare una lenta e piacevole passeggiata attraverso la sua miscela di giardino curato e foresta selvaggia. L’imponente ingresso, fiancheggiato da filari di maestose palme su entrambi i lati, conduce a una fontana che accoglie i visitatori. Ciò che rende uniche queste palme è che sono tutte originate da un singolo albero, la Palma Mater, che fu distrutta da un fulmine.

Piante esotiche da tutto il mondo

Tra le numerose specie di alberi e piante tropicali e subtropicali sono presenti oltre 900 specie di palme. Troverete molte specie di orchidee, bromeliacee e altre piante esotiche da tutto il mondo, incluse la noce moscata, il pepe, la cannella e altre spezie che sono state importate dalle Indie orientali. Il giardino in stile giapponese è una delle principali attrazioni del parco; sfoggia diverse cascatelle, un laghetto pullulante di carpe e molte sculture barocche, oltre a piante esotiche, come il bambù e i ciliegi, e alberi bonsai. Una parte dell'orto botanico è ancora selvaggia. Infatti, mentre il 40% del parco è uno spettacolare esempio di architettura del paesaggio, il resto è parte della foresta di Tijuca che si estende fino alle pendici del monte Corcovado. Non stupitevi di trovare un incuriosito gruppo di uistitì o di scimmie urlatrici che vi osservano. Nel 1992 il parco è stato qualificato come riserva della biosfera dall’UNESCO.

Girovagando nel giardino

Il giardino botanico è anche sede di un Istituto di ricerca, base di diversi tassonomisti coinvolti nella conservazione della flora brasiliana. Il giardino è un paradiso per il birdwatching, con oltre 140 specie di uccelli; tra i tanti potrete avvistare parrocchetti, tucani, guan delle alture (o penelope zampescure) e ralli dal petto ardesia. Altre attrazioni del parco sono il lago Frei Leandro, un laghetto pieno di ninfee del genere Victoria, la serra delle piante insettivore e una vecchia fabbrica di polvere da sparo. Il modo migliore per arrivare all'orto botanico è prendere l’autobus 125 dalla spiaggia di Copacabana. All'ingresso è disponibile un opuscolo con una mappa. C'è anche un ufficio turistico. Sono disponibili visite guidate in auto elettrica per gli anziani, le donne incinte e altri visitatori con necessità particolari.

Carnavale di Rio

Prendete sulla lista ora ! Godetevi le offerte speciali sui biglietti, pacchetti di hotel e biglietto aereo.
security code